• Categoria dell'articolo:Anno 2021

Nel mese di Dicembre 2020 si è concluso il mandato del Consiglio di Amministrazione avviato nell’estate del 2018. Con l’occasione la Fondazione ASM ha voluto ripercorrere i tre anni di attività pubblicando una relazione per dar conto alla comunità del lavoro svolto. La relazione è arricchita da un Documento di Valutazione indipendente per fare il punto sui risultati raggiunti e, soprattutto, per comprendere le potenzialità e i limiti del nostro lavoro e poterlo così migliorare.

“Abbiamo lavorato in continuità con il passato e, nello stesso tempo, abbiamo cercato di introdurre qualche innovazione” – ha detto il presidente della Fondazione ASM Felice Scalvini durante la presentazione del rapporto – “Siamo convinti che un ente filantropico come il nostro non debba essere solo un distributore di risorse economiche: è in grado anche di mettere a disposizione altri mezzi, saperi accumulati nel tempo e relazioni che vengono da lontano”.

“Il tema di un efficace valutazione d’impatto del progetto al quale si sta lavorando” – ha proseguito – “è un passaggio fondamentale. E devo dire che questa è una abitudine fortunatamente sempre più diffusa. Ma si può provare a fare un passo ulteriore, e noi abbiamo deciso di provarci: non si tratta solo di dare una valutazione di impatto di un progetto esterno che ci viene sottoposto per un contributo, ma anche di valutare qual è l’impatto della stessa fondazione. Si tratta, insomma, di comprendere al meglio le potenzialità e i limiti del tuo lavoro, per migliorare. E così abbiamo sottoposto ad un ente esterno la valutazione del nostro lavoro in questo triennio. Una scelta di metodo alla quale crediamo molto”.